I FRATELLI DI GESU' - VERSOLAVITA

VERSOLAVITA
CHIESA CRISTIANA EVANGELICA dei Fratelli
Via Domenico Minichini 17-80147 Napoli (quartiere di Barra)
VERSOLAVITA
Vai ai contenuti
I FRATELLI DI GESU'
I fratelli di Gesù sono menzionati in alcuni brani del Nuovo Testamento e in alcuni scritti di autori cristiani successivi. Sono quattro maschi (Giacomo, Giuseppe, Simone e Giuda) e un imprecisato numero di sorelle (anonime).
Dal punto di vista confessionale, sono in genere considerati fratelli dalle Chiese protestanti, fratellastri dagli ortodossi e cugini dai cattolici.

Riferimenti ai fratelli di Gesù nel Nuovo Testamento
Il Nuovo Testamento cita in alcuni brani i "fratelli" di Gesù. Nel Vangelo secondo Marco la madre e i "fratelli" di Gesù furono inizialmente scettici nel ministero di Gesù ma poi divennero parte del movimento Cristiano , tuttavia l'episodio in Marco semplicemente indica che i fratelli e la madre volevano parlare con Gesù mentre stava predicando, e non parlano di un vero e proprio rifiuto esplicito, quindi il testo si presta facilmente a diverse interpretazioni. Gli episodi dell'Annunciazione in 1,28-38 e delle Nozze di Cana in 2,1-5 sembrerebbero escludere una mancanza di fiducia della madre nei confronti del ministero di Gesù. Giacomo, il "fratello del Signore," presiedette la chiesa di Gerusalemme dopo che gli apostoli si dispersero. I parenti di Gesù probabilmente esercitarono qualche forma di leadership tra le vicine comunità cristiane fino a che i Giudei furono espulsi dalla regione con la fondazione di Aelia Capitolina.
I passi del Nuovo Testamento in cui si parla esplicitamente di αδελφόι (fratelli) di Gesù sono:
un episodio narrato sinotticamente da Marco, Matteo, Luca:
Luca 8:19 Or sua madre e i suoi fratelli vennero da lui, ma non potevano avvicinarlo a causa della folla. 20 E da alcuni gli fu riferito: «Tua madre e i tuoi fratelli sono là fuori e ti vogliono vedere». 21 Ma egli, rispondendo, disse loro: «Mia madre e i miei fratelli sono quelli che odono la parola di Dio e la mettono in pratica».            
Un altro episodio narrato sinotticamente da Marco e Matteo e in cui sono anche riferiti nomi dei fratelli (nel passo parallelo di Luca 4,22 Gesù è definito semplicemente "figlio di Giuseppe", senza altre indicazioni di parentela):
« Non è costui il falegname, il figlio di Maria, il fratello di Giacomo, di Ioses, di Giuda e di Simone? E le sue sorelle non stanno qui da noi?». E si scandalizzavano di lui. Ma Gesù disse loro: «Un profeta non è disprezzato che nella sua patria, tra i suoi parenti e in casa sua »   (Marco 6,3-4;Mt13,55-56)
un accenno e un episodio contenuti in Giovanni: « Dopo questo fatto, discese a Cafarnao insieme con sua madre, i fratelli e i suoi discepoli e si fermarono colà solo pochi giorni. »   (Giovanni 2,12) « I suoi fratelli gli dissero: «Parti di qui e va' nella Giudea perché anche i tuoi discepoli vedano le opere che tu fai. Nessuno infatti agisce di nascosto, se vuole venire riconosciuto pubblicamente. Se fai tali cose, manifèstati al mondo!». Neppure i suoi fratelli infatti credevano in lui. Gesù allora disse loro: «Il mio tempo non è ancora venuto, il vostro invece è sempre pronto. Il mondo non può odiare voi, ma odia me, perché di lui io attesto che le sue opere sono cattive. Andate voi a questa festa; io non ci vado, perché il mio tempo non è ancora compiuto». Dette loro queste cose, restò nella Galilea. Ma andati i suoi fratelli alla festa, allora vi andò anche lui; non apertamente però: di nascosto. »   (Giovanni 7,3-10)           
Altro accenno contenuto in Giovanni 20,17-18: « Gesù Le Disse: «Non Trattenermi, Perché Non Sono Ancora Salito Al Padre; Ma Va' Dai Miei Fratelli, E Di' Loro: "Io Salgo Al Padre Mio E Padre Vostro, Al Dio Mio E Dio Vostro"». Maria Maddalena Andò Ad Annunciare Ai Discepoli Che Aveva Visto Il Signore, E Che Egli Le Aveva Detto Queste Cose. »   (Giovanni 20,17-18)                 
Accenni Sparsi Contenuti In Atti, Colossesi, Galati: « Tutti Questi Erano Assidui E Concordi Nella Preghiera, Insieme Con Alcune Donne E Con Maria, La Madre Di Gesù E Con I Fratelli Di Lui. »   (Atti 1,14) « Non Abbiamo Il Diritto Di Portare Con Noi Una Donna Credente, Come Fanno Anche Gli Altri Apostoli E I Fratelli Del Signore E Cefa? »   (1 Corinzi 9,5) « Degli Apostoli Non Vidi Nessun Altro, Se Non Giacomo, Il Fratello Del Signore. »   (Galati 1,19)                     
www.versolavita.it
Questo sito è prodotto dalla Chiesa Cristiana Evangelica - via Domenico Minichini 17 - 80147 Napoli
DATA DELLA PRIMA PUBBLICAZIONE GENNAIO 2004
Torna ai contenuti